La Bibbia stracciata

Home > Testimonianze > Bibbia stracciata

Migliaia, anzi milioni d'uomini sono già stati benedetti per mezzo della Bibbia . Sovente anche una sola pagina oppure solo qualche riga sono state come quel granello di frumento che fruttò il centuplo.

In una piccola cittadina tedesca, si procedeva un giorno a vendere all'asta un arredamento casalingo completo. Tra i tanti oggetti vi si trovava pure una grossa vecchia Bibbia. Nessuno però sembrava interessarsi di quel vecchio libro. Finalmente un bottegaio fece un prezzo e la ricevette per quattro soldi.

Il bottegaio infatti , di spirito molto pratico, pensava di adoperare quei grandi fogli per fasciare i pacchetti ai clienti. Egli non si rendeva certamente conto quale valore immenso avevano le pagine di quel libro, anche se stacciate e sporche. Dio ha detto: “La mia parola non torna a me a vuoto…” (Isaia 55 : 11). In quella stessa cittadina viveva un uomo tormentato dal pensiero di aver commesso un omicidio. Non trovava più pace né giorno né notte. La parola “assassino” gli risuonava sovente nelle orecchie o se la vedeva scritta davanti agli occhi con caratteri infuocati. Un giorno mandò il figlio a comperargli qualcosa. Questi ritornò con un pacchetto fasciato in un foglio della vecchia Bibbia. Lo sguardo del padre si fermò sul passo di Ebrei 9:22: “e senza spargimento di sangue non c'è remissione”.

Non afferrò subito il senso di questa frase. Certo cercava il perdono dei suoi peccati, la remissione, e desideroso di saperne di più, rimandò il figlio a comperare dal bottegaio. Nel frattempo quest'ultimo strappando sempre pagine, era giunto già alla prima epistola di Giovanni quando quell'uomo, tormentato dalla sua coscienza, ebbe letto anche questo foglio, il peso dei suoi peccati era sparito. Dai versetti 7 a 10 del primo capitolo di questa epistola aveva capito che esiste il perdono, la purificazione dei peccati: “Il sangue di Gesù Cristo, suo Figliuolo, ci purifica da ogni peccato”; e ancora: “Se confessiamo i nostri peccati, Egli è fedele e giusto da rimetterci i peccati e purificarci da ogni iniquità”. Queste parole furono luce per la sua anima oscura. Anch'egli comprese che il sangue che il Signore Gesù Cristo versò sulla croce ha il potere di purificare i peccati di tutti coloro che confessano a Dio le loro colpe. Una pace perfetta invase il suo cuore.

Anche un foglio strappato dalla Bibbia può condurre un'anima alla vera felicità.

[Pubblicato in un opuscolo offerto gratuitamente da Elim, Missione per la diffusione del Vangelo, Trapani]

Vai ad inizio pagina.