La Bibbia nel forno

Home > Testimonianze > Bibbia nel forno

Una donna, il cui più grande tesoro era la Parola di Dio, stava facendo la pasta per il pane, quando udì che gl'inquisitori erano giunti nel villaggio e che avrebbero messo in prigione tutti coloro che possedevano una Bibbia.

Senza esitare, prese la sua Bibbia e la ricoperse di pasta e l'infornò assieme al pane. Poco dopo gli agenti arrivarono anche da lei e rovistarono tutta la casa, dal solaio alla cantina, senza trovare nulla. Appena gli uomini si furono allontanati, corse al forno e ritirò il pane con la Bibbia. Quale gioia fu per lei nel vedere che la Bibbianon aveva sofferto nessun danno, come gli amici di Daniele, che, gettati nella fornace ardente, ne uscirono assolutamente incolumi (Daniele 3:1-30).

I discendenti di quella donna coraggiosa hanno conservato quella Bibbia gelosamente; l'ultimo erede, un contadino nato in Boemia che viveva in America, aveva ancora un grande rispetto per quel libro prezioso.

[Pubblicato in un opuscolo offerto gratuitamente da Elim, Missione per la diffusione del Vangelo, Trapani]

Vai ad inizio pagina.