Salmo IV, versione del 1607

Home >Versioni Bibliche > Tavola Bibbia Diodati 1607 > Salmi > Salmo IV

Salmo IV.

4:1 Salmo di David, [dato] al preposto [alla Musica] in su Neghinot.

4:2 Poi che io grido, rispondimi, o Dio della mia giustitia: quando io sono stato distretto, tu m' hai data larghezza: habbi pietà di me, & esaudisci la mia oratione.

4:3 O huomini principali, infin' a quando [sarà] la mia gloria in vituperio? [Infin' a quando] amerete vanità, [e] cercherete menzogna? Sela.

4:4 Hor sappiate che il Signore si ha scelto un santo: il Signore [mi] esaudirà, quando io griderò a lui.

4:5 Tremate, e non peccate: ragionate nel cuor vostro, in su i vostri letti, e restate. Sela.

4:6 Sacrificate sacrificij di giustitia, e confidatevi nel Signore.

4:7 Molti dicono, Chi ci farà veder' il bene? O Signore, alza la luce del tuo volto sopra noi.

4:8 Tu mi hai dato più d' allegrezza nel cuore, che [non hanno essi] al tempo [che] 'l lor formento & il lor mosto è multiplicato.

4:9 Io mi coricherò, e parimente dormirò in pace: percioche tu solo, Signore, mi fai habitare sicuramente.