Salmo XI, versione del 1607

Home >Versioni Bibliche > Tavola Bibbia Diodati 1607 > Salmi > Salmo XI

Salmo XI.

11:1 Salmo di David, [dato] al preposto [alla Musica].

Io mi confido nel Signore: come dite voi all' anima mia, Fuggite al vostro monte, [come] un' uccelletto?

11:2 Conciò sia cosa che ecco, gli empi habbiano teso l' arco, habbiano adattate le loro saette in su la corda, per tirar[le] contro a' diritti di cuore in luogo scuro.

11:3 Poi che i fondamenti sono ruvinati, che farà il giusto?

11:4 Il Signore [è] nel tempio della sua santità: il trono del Signore [è] ne' cieli: i suoi occhi veggono, [e] le sue palpebre provano i figliuoli degli huomini.

11:5 Il Signore prova il giusto: ma l' anima sua odia l' empio, e chi ama la violenza.

11:6 Egli farà piovere in su gli empi faville, e fuoco, e solfo: e la parte del calice loro [sarà] vento tempestoso.

11:7 Percioche il Signore, [che è] giusto, ama la giustitia: il suo volto riguarda il diritto.